Blog2019-01-14T16:18:25+01:00

Parola d’ordine SPID!

Ottobre 12th, 2021|Tags: , , |


Rocco ha deciso: non è possibile utilizzare l’autenticazione debole del servizio che era attiva fino ad un mese fa. Ora i compiti sono più serrati, i dati più sensibili, ed è fondamentale autenticare l’utente con il suo codice fiscale, a prescindere dalla sua anagrafica sul sistema di login.
L’aggiunta SPID è necessaria, i test di verifica con AGID – Agenzia Italia Digitale procedono spediti e i tecnici sono ottimisti di poter integrare SPID nel prossimo voto online dell’assemblea.
Il presidente e Rocco festeggiano insieme a SPID!

Un’offerta per Natale

Ottobre 12th, 2021|Tags: , , |


E’ settembre e fuori fa ancora caldo. Non è ancora tempo per iniziare a pensare a Natale, ma nell’Hotel di Alberto cercano di anticipare i tempi del mercato, sapendo che, se i contenuti verranno pubblicati in anticipo, i motori di ricerca, e Google tra i primi, anticiperanno la pubblicazione e quindi l’inidicizzazione del contenuto a tema natalizio. Anche quest’anno è importante offrire ai clienti che soggiorneranno per più di tre notti, un pacchetto regalo particolare composto da una bottiglia di spumante, uno di quelli che Filippo produce nella sua tenuta completamente biodinamica e che ha mietuto già successo al brindisi per la festa di compleanno di Agnese.
Quello che fa Alberto è una cosa molto semplice: prepara l’offerta, la deriva da un’offerta base, la sconta del 20%, la rende non cancellabile (beh, preordinare le bottiglie dello spumante di Filippo è d’obbligo), prepagata, definisce una finestra di prenotabilità in advance di 60 giorni, gli aggiunge delle amenities se prenotata dal sito, sceglie una bella foto con l’albero di Natale nella hall e la pubblica sul sito.
Contemporaneamente la condivide sui social, e pianifica una piccola campagna Google ADS (in anticipo su questi temi i clic costano meno). Chiama Filippo per comunicargli l’idea, e dopo un po’ che sono al telefono a ricordare la scorsa vacanza a Creta, appare la prima prenotazione sulla dashboard di Hotelkeys.
Hotelkeys, e la biodinamica fanno Natale.

L’attico di Giulia

Ottobre 12th, 2021|Tags: , , |


Oggi Giulia, una delle acquisitrici immobiliari più forti, ha acquisito un nuovo attico in una delle più prestigiose vie della città. Si è recata con entusiasmo a fare i primi scatti insieme al fotografo e ha caricato il suo lavoro sul gestionale. La Segreteria ha corretto alcuni refusi sui testi, ha completato la scheda con le informazioni dettagliate che il proprietario aveva fornito e dopo pochi minuti l’immobile era pronto per la vendita sul web e sui portali. Ma quello che ha fatto Giulia è stato usare la funzione Match! Ha selezionato dall’anagrafica delle richieste tutti gli interessati a immobili di quella tipologia (attico, centrale, 85mq) e con pochi clic ha inviato a tutti una scheda dettagliata del nuovo attico inserito. Il tempo di arrivare in ufficio, parcheggiare l’auto, e quell’immobile aveva già ricevuto 7 richieste di appuntamento per il giorno dopo.
Domusuite Match! salva il tempo a Giulia.

I pezzi della 6 sono sbagliati

Settembre 27th, 2021|Tags: , , |


Anche questa mattina la fabbrica di Andrea apre i suoi battenti alle 6:00 in punto. Gli operai sono assonnati, anche un po’ infreddoliti per le prime nebbie di autunno. Qualcuno ascolta la musica, qualcuno si riscalda con una tazza di caffè. Poco dopo le 6 sono tutti alle loro postazioni di produzione. Andrea non può essere in azienda oggi perché è impegnato in una trasferta a Milano per acquisire un nuovo cliente. E’ sul freccia rossa Roma-Milano e con il suo smartphone è connesso all’interfaccia di NodeRed della sua dashboard. Sta verificando gli indici di produttività del reparto e ha notato un netto incremento da quando ha spostato la produzione di piccoli cabotaggi dalla macchina 5 alla macchina 6 della sua filiera. Aveva notato infatti che le due macchine erano strutturate per produrre sempre piccoli lotti di produzione e questo comportava spesso che il responsabile della macchina lasciasse per molto tempo le macchine ferme per sostituire gli avvitatori sulla macchina principale.
Ma oggi nota una cosa strana: la macchina 6 produce troppo! Non è in linea con la media giornaliera, c’è qualcosa che non va. Prende il telefono e chiama Lavinia, che lo informa che proprio stanotte era arrivato un ordine urgente e Giovanni è dovuto arrivare in azienda alle 5:00 per preparare l’ordine alla spedizione alle 10:00.
IOT connesso fa un bel regalo alla mattina di Andrea!

Torna in cima